La fotografia e i Fotografi

"Tibet: lo spazio nel tempo" - Federico Wilhelm

Scritto da Image Consult • Venerdì, 20 maggio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Mostre

Si apre con l'inaugurazione di Lunedì 23 Maggio la mostra “TIBET: LO SPAZIO NEL TEMPO”, che testimonia il passaggio nell’estate 2010 attraverso il Tibet Orientale, prolungamento geografico e culturale degli altopiani della Regione Autonoma Tibetana verso l’antica regione del Kham, oggi incorporata nell’attuale provincia cinese del Sichuan.


>>Continua a leggere ""Tibet: lo spazio nel tempo" - Federico Wilhelm"

2568 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

FROM PIXEL TO VOXEL

Scritto da Image Consult • Lunedì, 10 gennaio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica

Benjamin Brosdau, software utilizzato: Maxwell RenderCon l'avvento della tecnologia digitale che rivoluzionò il mondo fotografico - prima professionale e poi esteso al grande pubblico - si introdussero concetti ben diversi da quelli assimilati da chi lavorava con i nitrati d'argento, concetti che tutt'oggi faticano ad essere abbracciati per nostalgia, pigrizia, disinformazione o sovrainformazione…
Molti dei concetti analogici sono rimasti, alcuni sono scomparsi ed altri, invece, sono parzialmente mutati: questo processo fa parte dell'evoluzione naturale che qualsiasi tecnologia, in quanto tale, persegue continuamente.

Per quanto riguarda la sfera fotografica, il suo ramo - i suoi rami - evolutivi si sono sempre più strettamente intrecciati con quelli dell'informatica, ampliando enormemente il potenziale di entrambi i ceppi: una tecnologia, infatti, non può essere considerata tale solo in quanto "nuova"; tecnologico è ciò che è nuovo, ma anche e soprattutto utile.


>>Continua a leggere "FROM PIXEL TO VOXEL"

3719 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Realizzare fulmini con Photoshop in un lampo!

Scritto da Image Consult • Venerdì, 7 gennaio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica

Il fulmine è un elemento che, se inserito opportunamente in una scena, può rendere particolarmente drammatica l'atmosfera che la caratterizza: questo breve tutorial ci permetterà di..fare scintille!


>>Continua a leggere "Realizzare fulmini con Photoshop in un lampo!"

9360 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Creare nuvole fotorealistiche in Photoshop

Scritto da Image Consult • Mercoledì, 29 dicembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica

Ecco un semplice tutorial che vi guiderà oltre il banale utilizzo del filtro "nuvole".


>>Continua a leggere "Creare nuvole fotorealistiche in Photoshop"

8121 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

RAW FOR DUMMIES - PARTE 2

Scritto da Image Consult • Domenica, 24 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica
Durante l'acquisizione di un'immagine la luce colpisce il sensore, che consiste in una griglia di sensori sensibili alla luce. Sul mercato esistono 2 diverse tecnologie di sensori per scattare in digitale: sensori CCD e sensori CMOS. Entrambe le tecnologie in grado di produrre immagini di alta qualità. Non è la tecnologia che determina la qualità dell'immagine acquisita, ma è come è stato progettato e fabbricato il sensore stesso a fare la differenza. Entrambe le tipologie di sensore sono composti da elementi sensibili selettivamente a verde, rosso e blu: questo garantisce una restituzione del colore secondo i 3 canali RGB.
Il modello di gran lunga più diffuso per la disposizione della griglia è il pattern Bayer: per ogni 2×2 pixel nel sensore di immagine ci saranno 2 pixel di tipo G, mentre in diagonale 1 B e 1 R.



>>Continua a leggere "RAW FOR DUMMIES - PARTE 2"

2355 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

RAW FOR DUMMIES - PARTE 1

Scritto da Image Consult • Giovedì, 21 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica

La prima cosa che fanno molti fotografi dopo aver acquistato una DSLR è impostare la fotocamera per acquisire in formato JPEG, probabilmente perché non hanno idea di quanto il formato RAW sia fondamentale. Purtroppo, quando si imposta la fotocamera in formato JPEG, si elimina una gran mole di informazioni che vanno a comporre l'immagine: scattare in RAW permette di ottenere una qualità fotografica nettamente superiore e decisamente più malleabile in fase di post-editing.


>>Continua a leggere "RAW FOR DUMMIES - PARTE 1"

2113 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Photoshop: oltre la barra degli strumenti - STRUMENTO ZOOM parte 2

Scritto da Image Consult • Mercoledì, 6 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica

Spostando la nostra attenzione alla barra delle opzioni (in alto) vediamo,partendo da sinistra, 2 icone che definiscono la modalità di zoom (ingrandimento o riduzione). Seguono, poi, 3 caselle di spunta (2 nella cs4): adatta finestre (attivabile anche nel menù preferenze) agisce sulle finestre flottanti (ovvero non vincolate all'area di lavoro), ottimizzandole a seconda del livello di zoom e delle dimensioni dell'immagine; personalmente preferisco disattivare questa opzione, mi piace pensare alla finestra come una cornice "fissa".

Zoom delle finestre permette di operare allo stesso tempo sulle finestre aperte, utile per confronti tra immagini (ad esempio di nitidezza). Sicuramente più veloce tenere premuto il tasto shift mentre si utilizza lo zoom, attenzione però: questa operazione agisce in maniera proporzionale al livello di zoom preesistente…mi spiego: se ho l'immagine A con zoom 500% e l'immagine B con zoom 1000%, con un colpo di click (su A o B) l'immagine A sarà portata a 600% di zoom, la B a 1200%. Perché è importante? Perché se voglio un livello di zoom identico per entrambe, dovrò partire da valori di zoom identici.


>>Continua a leggere "Photoshop: oltre la barra degli strumenti - STRUMENTO ZOOM parte 2"

3433 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Photoshop: oltre la barra degli strumenti - STRUMENTO ZOOM parte 1

Scritto da Image Consult • Lunedì, 4 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica

Lo strumento che ci sembra opportuno approfondire per primo è, all'interno della barra degli strumenti, proprio l'ultimo (anche per ordine alfabetico, scorciatoia da tastiera Z): la sua icona è una lente d'ingrandimento, classica effige che ci segnala uno strumento zoom; tenendo premuto il tasto relativo potete mettere a frutto i consigli dell'episodio precedente riguardo all'utilizzo temporaneo di uno strumento.

Lo strumento zoom, banalmente, permette di ingrandire (comparirà un "+" sul vostro puntatore) o diminuire (tenendo premuto opzione, o alt su pc) le dimensioni di visualizzazione della vostra immagine. L'ingrandimento massimo consentito è del 3200%, quello minimo dipende dall'immagine attiva. Un modo alternativo per utilizzare temporaneamente lo zoom e' premere mela (ctrl su pc) + barra spaziatrice (se usate mac si apre spotlight, ma niente paura: appena cliccate in ps si chiude da sè), oppure mela (ctrl su pc) + opzione (alt su pc) + barra spaziatrice. 


>>Continua a leggere "Photoshop: oltre la barra degli strumenti - STRUMENTO ZOOM parte 1"

3645 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Photoshop: oltre la barra degli strumenti

Scritto da Image Consult • Giovedì, 23 settembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica

Quanti di noi, alle prime armi con photoshop, hanno impiegato mesi (anni!) prima di scoprire quella casellina da spuntare o disattivare relativa ad uno strumento che ci avrebbe fatto risparmiare molto, MOLTO tempo…se solo ne avessimo conosciuto l'esistenza prima!

Questo post ed i venturi hanno come obiettivo un percorso di analisi che, seppur non approfondito, tocchi le potenzialità dei principali strumenti che ps sfoggia nella "barra degli strumenti".


>>Continua a leggere "Photoshop: oltre la barra degli strumenti"

3205 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Raw, Gamma Lineare ed Esposizione - parte 2

Scritto da Image Consult • Giovedì, 22 luglio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica

articolo di Bruce Fraser dal sito adobe.com

Lo scatto lineare

Potreste essere tentati di sottoesporre le immagini per evitare di bruciare le alteluci, ma se lo fate, state sprecando molti dei bit che la macchina fotografica può registrare, inoltre correte l'importante rischio di avere del rumore nei toni medi e nelle ombre. Se sottoesponete nel tentativo di mantenere il dettaglio nelle alteluci, e quindi constatate  di dover "aprire" le ombre nella conversione da RAW, significa che dovrete "stirare" quei 64 livelli dello stop più scuro a coprire un range tonale più ampio, aumentando il rumore e provocando posterizzazione.
Una corretta esposizione è importante nel digitale almeno quanto lo è nell'analogico, ma in ambito digitale, esporre correttamente significa mantenere le alteluci il più possibile prossime alla bruciatura, senza che lo facciano effettivamente. Alcuni fotografi si riferiscono a questo concetto con il termine "esporre a destra", in quanto l'intenzione è di far cadere le alteluci il più possibile verso il margine destro dell'istogramma.
Va detto che l'istogramma mostrato sullo schermo della macchina fotografica fa riferimento ai dati del file convertito in macchina in JPEG con impostazioni di default: un istogramma RAW apparirebbe piuttosto strano, in quanto le informazioni apparirebbero tutte spostate verso l'estremità delle ombre. La maggior parte delle macchine fotografiche applica una curva S piuttosto marcata ai dati RAW, in modo da conferire al file JPEG un aspetto più similare a quello che si avrebbe con uno scatto su pellicola, con il risultato che spesso l'istogramma avverte della presenza di alteluci bruciate quando, di fatto, non ce ne sono.



>>Continua a leggere "Raw, Gamma Lineare ed Esposizione - parte 2"

2957 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!